Home Lettera Aperta Settimanale

Lettera Aperta Settimanale

In questa sezione del sito troverete le lettere, dedicate alla comunità parrocchiale, che il parroco, Don Gerardo, pubblicherà con cadenza settimanale.

Una morte tragica

Una morte tragica

Fratelli e sorelle carissimi, di fronte alla tragedia, in cui è stata troncata la vita di…, forte è lo sconcerto, è difficile parlare. Ogni parola detta può suonare banale, fuori posto o solo formale. Verrebbe solo di tacere o gridare il proprio dolore.

Leggi tutto...

 

Zaccheo e Gesù

Zaccheo e Gesù

V’è un abisso che separa Zaccheo, questo ricco disonesto amico dei potenti, dal maestro povero amico degli ultimi. E' un abisso che è fisicamente simboleggiato anche dalla piccolezza fisica di Zaccheo e dal muro di persone che rendono Gesù in ogni caso irraggiungibile.

Leggi tutto...

 

Il Mistero della morte

IL MISTERO DELLA MORTE

a) . La morte  rimane un fatto drammatico della vita dell'uomo e dei suoi rapporti sociali. Dal punto di vista umano essa non è desiderabile. L'uomo rifugge dalla morte perchè rappresenta una violenza al composto umano. La separazione dell'anima dal corpo costituisce una scissione forzata, imposta da Dio come castigo del peccato........

Leggi tutto...

 

La preghiera

La preghiera

Tante volte la Bibbia affronta un tema vitale per l'uomo: il suo rivolgersi a Dio, cioè la preghiera, che non è quella misera cosa cui spesso viene ridotta, quando si limita a presentare un elenco di richieste, seguito dalla delusione di non vederle accolte. Pregare è ben altro, come si deduce anche solo dagli spunti che in proposito offrono le letture odierne.

 

Leggi tutto...

 

Il discepolo ascolta.

Il discepolo ascolta.

Il brano del vangelo di questa domenica è strettamente legato al brano della scorsa domenica. Ve lo ricordate? Era la parabola del samaritano, quell’uomo che vedendo il malcapitato ferito nel deserto è capace di compassione e si fa prossimo, cioè vicino alla persona ferita e la cura e la porta in salvo, donando il suo tempo e il suo denaro, cioè donando tutto se stesso.

Leggi tutto...

 

Solennità dell’Ascensione.

Solennità dell’Ascensione.

Luca comincia gli Atti riprendendo la dedica con cui aveva cominciato il vangelo, cioè a Teòfilo: un personaggio a noi sconosciuto, che però, considerando il significato di questo nome ("amico di Dio"),

Leggi tutto...

 

La Conversione oggi e non domani.

La Conversione oggi e non domani.

Gesù entra nella sinagoga di Nazaret e legge un passo del profeta Isaia. In questo brano si parla di un uomo che si autoproclama inviato da Dio e consacrato dal suo Spirito, e che porta un messaggio di liberazione a chi è oppresso e prigioniero, promettendo guarigione ai ciechi e attenzione ai poveri.
Gesù a questo punto proclama solennemente che questa profezia si è avverata in lui, oggi.

Leggi tutto...

 

LA MORTE DEL CRISTIANO

LA MORTE DEL CRISTIANO


" Beati coloro che muoiono nel Signore "

--Molti - anche se cristiani - considerano la morte come disgrazia, specialmente quando arriva del tutto inaspettata, o quando colpisce in giovane età, o in un modo violento.

Leggi tutto...

 

Siamo fatti per amare

Siamo fatti per amare

Dio non vuole il divorzio!
La tentazione di ridurre il brano di Vangelo con questa affermazione sintetica è forte. Infatti si tratterebbe di una vera e propria "riduzione" e "impoverimento" del messaggio nella sua complessità e ricchezza.

Leggi tutto...

 

Una preghiera senza Dio

Una preghiera senza Dio


E' possibile pregare senza credere in Dio?
Sembra un controsenso una affermazione del genere... ma in realtà è possibile che accada. E' possibile cioè che nella nostra preghiera, anche quando è lunga e ben strutturata, sia assente Dio, e chissà quante volte è capitato anche a me, a noi, di farlo.

Leggi tutto...

 

Umiltà e Gratuità

Umiltà e Gratuità


Gesù è a pranzo da uno dei capi dei farisei, nota come le persone scelgono i primi posti e si esprime con una parabola che è immediatamente un insegnamento: "quando sei invitato da qualcuno, non metterti al primo posto, perché non ci sia un invitato più ragguardevole di te e tu debba, con vergogna, andare ad occupare l'ultimo posto".

Leggi tutto...

 

Dio non condanna,Dio perdona e salva

Dio non condanna,Dio perdona e salva

Riflettiamo sull'episodio evangelico di Gesù che salva una donna adultera dalla condanna a morte.

 

Leggi tutto...

 

La carità per caso

La carità per caso

Non se l'aspettava questo uomo che scendeva da Gerusalemme a Gerico, di cadere nell'imboscata di questi briganti… Lui non aspettava questo incontro, i ladri invece sì… Sono lì apposta, interessati ai suoi averi e non alla sua persona…

Leggi tutto...

 

A cinquant’anni dalla “Pacem in terrie”: sua attualità profetica.

A cinquant’anni dalla “Pacem in terrie”: sua attualità profetica.

La “ Pacem in terris”, l’ultima enciclica pubblicata dal Papa Giovanni XXIII, cinquanta anni or sono, non può essere dimenticata, costituendo un documento importante anche per il Concilio Ecumenico Vaticano II.

Leggi tutto...

 

Miracolo alle nozze di Cana

Miracolo alle nozze di Cana

Nel racconto dell'evangelista Giovanni sono racchiuse quattro particolarità:
- ci presenta Gesù che partecipa ad una festa;
- ci racconta il primo miracolo compiuto da Gesù;
- racchiude le ultime parole che Maria pronuncia nei quattro Vangeli;
- ci parla del miracolo particolare tra quelli narrati dagli evangelisti.

Leggi tutto...

 

L’amore di Dio – l’amore degli altri

L’amore di Dio – l’amore degli altri

Il Vangelo ci invita ad amare Dio, ad amare gli altri e ad amare noi stessi.Tutto nasce da un incontro tra Gesù e uno scriba. Lo scriba pone a Gesù una questione spinosa.Le leggi e i precetti ebraici erano tanti, esattamente 613 e la fatica era trovare il comandamento più importante.

Leggi tutto...

 

PERCHE’ CERCHIAMO GESU’

PERCHE’ CERCHIAMO GESU’

Nel primo film della famosa trilogia di Matrix, il protagonista Neo (interpretato da Keanu Reeves) fin dalle prime battute della storia inizia un duro percorso che lo porterà ad un certo punto a comprendere la realtà delle cose, scoprendo che fino ad allora viveva in un mondo di illusioni e di falsità che lo rendevano cieco e prigioniero.

Leggi tutto...

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 9
Orari SS Messe

Festivo

Sabato  ore 17.00

Domenica

ore 9.30: c/o Casa Albergo per Anziani di Ruvo del Monte;

ore 11.30 in Chiesa Parrocchiale.

Feriale: Lunedì – Martedì – Mercoledì – Giovedì – Venerdì

Ore 17.00

Orari Catechesi

Sabato

ore 15 – 16 : II – III – IV – V ragazzi elementari;

16 – 17 : I –II-III ragazzi Medie

17 - 18  Giovani

Giovedì

ore 20.00:  Incontro Azione Cattolica

Tutti i giorni
Orario apertura : Circolo Giovanile : ore 18.30 – 20.00

Donazioni

Per effettuare una donazione alla parrocchia di Ruvo del Monte puoi usare le seguenti coordinate bancarie:

IBAN:
IT71 K054 2442 2400 0000 0150 116

BIC: BPBAIT3BXXX  (Estero)
BANCA POPOLARE DI BARI –
Ag.di Ruvo del Monte (Italia)
Intestato a:
Parrocchia S. Maria Assunta

Siti Cattolici Italiani
Siti CAttolici Italiani